SELMA - LA STRADA PER LA LIBERTÀ

Scritto da Simone Tiberti - 12/03/15
Guarda il trailer


DATI
Regia: Ava DuVernay
Sceneggiatura: Paul Webb
Durata: 128 min
Anno: 2015
Voto: 9
Trailer



Quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario delle tre marce di Selma (in Alabama), organizzate dagli afro-americani del posto e mirate a ottenere il pieno diritto di voto (in teoria già garantito ma in pratica osteggiato dalle autorità locali in fase di registrazione). Il film mette in scena la vicenda a partire dall'arrivo di Martin Luther King e la racconta in maniera potente, sebbene lo sceneggiatore si sia preso alcune libertà nella narrazione: una su tutte, il rapporto tra il presidente Lyndon Johnson e King, mostrato come conflittuale quando invece era di piena e proficua collaborazione. La performance di David Oyelowo nei panni del dottor King è di altissimo livello, ed è brava la regista Ava DuVernay a non scadere nell'agiografia e a mostrare tutti i dubbi e le (poche) ombre del personaggio. Eccellente anche il cast di supporto, specialmente Tom Wilkinson e Tim Roth. Le scene di violenza sono realizzate col giusto realismo e - all'occorrenza - con una spietata crudezza; lasciano invece molto perplesse le scene in slow-motion, non necessarie e totalmente fuori luogo. Una menzione speciale va alla canzone dei titoli di coda, Glory, scritta e interpretata da John Legend e dal rapper Common (che ha anche una piccola parte nel film), vincitrice del Golden Globe e dell'Oscar: emozionante e impegnata.

PRO
- L'interpretazione dello straordinario David Oyelowo e dei co-protagonisti
- La rappresentazione delle scene più violente
- La canzone finale

CONTRO
- Troppe libertà nel racconto
- Le scene in slow-motion: ma anche no

CURIOSITÀ
- L'esibizione di John Legend e Common durante la cerimonia degli Oscar è stata talmente potente da guadagnarsi una standing ovation da parte del pubblico e ha portato alle lacrime molti degli astanti, tra cui il protagonista David Oyelowo e Chris Pine


CAST
David Oyelowo: Martin Luther King, Jr.
Tom Wilkinson: Lyndon B. Johnson
Carmen Ejogo: Coretta Scott King
Andre Holland: Andrew Young
Tessa Thompson: Diane Nash
Giovanni Ribisi: Lee C. White
Lorraine Toussaint: Amelia Boynton Robinson
Stephan James: John Lewis
Wendell Pierce: Hosea Williams
Common: James Bevel
Alessandro Nivola: John Doar
Keith Stanfield: Jimmie Lee Jackson
Cuba Gooding, Jr.: Fred Gray
Dylan Baker: J. Edgar Hoover
Tim Roth: George Wallace
Oprah Winfrey: Annie Lee Cooper
Niecy Nash: Richie Jean Jackson
Colman Domingo: Ralph Abernathy
Omar Dorsey: James Orange
Ledisi: Mahalia Jackson
Trai Byers: James Forman
Kent Faulcon: Sullivan Jackson
John Lavelle: Roy Reed
Jeremy Strong: James Reeb
Nigel Thatch: Malcolm X

Nessun commento:

Posta un commento