WONDER WOMAN

Scritto da Jacopo Braghiroli - 11/06/17
Guarda il trailer

DATI
Regia: Patty Jenkins
Sceneggiatura: Allan Heinberg
Durata: 141 minuti
Anno: 2017

Voto: 7

Figlia della regina delle Amazzoni, Diana (Gal Gadot) attende di capire la sua vocazione, quando il pilota americano Steve Trevor (Chris Pine) precipita nelle acque che circondano la mistica isola di Themyscira. La Prima Guerra Mondiale imperversa, e Diana scoprirà che tra profezie e realtà ci sono di mezzo gli esseri umani.

Dopo quattordici anni di assenza dal grande schermo, Patty Jenkins (Monster) confeziona in modo sapiente un cinecomic la cui realizzazione era in stallo da molti anni. Sviluppi per una trasposizione cinematografica iniziarono nel 1996 con Ivan Reitman (Ghostbusters) come possibile produttore regista. Nel marzo 2005, la Warner annunciò che Joss Whedon (The Avengers) avrebbe scritto e diretto l'adattamento cinematografico. Ma anche lui abbandonò il progetto. Il 21 novembre 2015 iniziò ufficialmente la produzione sotto il nome in codice "Nightingale". Wonder Woman riesce nell'impresa di riscrivere un personaggio iconico, allontanandolo dall'aura patinata e sopra le righe del telefilm con Lynda Carter, proponendo un'eroina fresca, indipendente e determinata, che si oppone all'ormai usurpato trand del superuomo con superproblemi. Gal Gadot incarna alla perfezione il coraggio e la forza dell'amazzone, con la sua bellezza naturale e l'energica interpretazione riesce ad ammaliare il pubblico. L'inevitabile chiassoso finale cozza leggermente con il tono che si era voluto impartire all'intero progetto, ma è bilanciato dal solido impianto della narrazione. Anche se tutti questi elementi intrattengono e sfamano lo spettatore, non si possono tessere lodi all'aspetto globale della pellicola. Wonder Woman soffre della pessima (se non inesistente) pianificazione del DC Extended Universe: questa "origin story" sarebbe dovuta uscire dopo Man of Steel e non dopo Batman V Superman, per poter godere appieno del personaggio (i film stand-alone su Aquaman e Flash usciranno addirittura dopo Justice League, qualcuno mi spieghi il senso di tale calendarizzazione). Se ci soffermiano poi sull'ambientazione storica il film ricorda troppo Captain America, anche se per fortuna non si tenta l'accostamento di Diana alla bandiera a stelle e strisce. Per i nerd più incalliti vorrei sottolineare come la presenza di Danny Huston nelle vesti del generale Erich Ludendorff (in sostanza un calco del suo William Stryker in Wolverine - Le Origini) mi faccia pensare ad una grave pigrizia degli addetti ai casting dei cinecomic (vizio capitale già visto nel sopracitato Marvel movie, dato che Chris Evans ha rivestito i ruoli sia di Cap che di Johnny Storm ne I Fantastici Quattro). Wonder Woman soddisfa e convince, ma il panorama del cinefumetto è arrivato a saturazione. 


CAST
Gal Gadot: Diana Prince / Wonder Woman
Chris Pine: Steve Trevor
Robin Wright: Generale Antiope
Danny Huston: Generale Erich Ludendorff
David Thewlis: Ares / Sir Patrick Morgan
Connie Nielsen: Regina Ippolita
Elena Anaya: Isabel Maru / Dottor Poison
Lucy Davis: Etta Candy
Saïd Taghmaoui: Sameer
Ewen Bremner: Charlie
Eugene Brave Rock: Il Capo
Lisa Loven Kongsli: Menalippe

Nessun commento:

Posta un commento