ITALIANO MEDIO

Scritto da Jacopo Braghiroli - 08/02/15
Guarda il trailer

DATI
Regia: Maccio Capatonda
Sceneggiatura: Maccio Capatonda, Marco Alessi, Sergio Spaccavento, Danilo Carlani, Daniele Grigolo, Herbert Ballerina
Durata: 100 minuti
Anno:  2015
Voto: 7,5
Trailer


Nel 2012 uscì uno dei numerosi fake trailer di Maccio Capatonda: parodiando il film Limitless con Bradley Cooper il trailer proponeva una fantomatica pillola che portava chi l'assumeva ad utilizzare solo il 2% delle proprie capacità cerebrali, trasformandolo in un ITALIANO MEDIO. Un po' come Robert Rodriguez fece con il suo Machete, da quella clip è nata l'idea di creare un intero film. Giulio Verme, cittadino ossessionato dal futuro dell'umanità e dal menefreghismo delle persone incapperà nella pillola, trasformandosi in un troglodita totale. Cosa accadrà alla sua vita privata? Chi non conosce Marcello Macchia e la sua banda di matti, tra i quali Enrico Venti (Ivo Avido), Luigi Luciano (Herbert Ballerina), Franco Mari (Rupert Sciamenna) potrebbe trovarsi spiazzato alla visione del film. La comicità non-sense non è per tutti, e le numerose citazioni da vecchi fake trailer e dalla serie tv Mario potrebbero togliere parte del divertimento agli spettatori novizi. Dopo anni di produzioni televisive e cortometraggi sul web Maccio ha saputo portare al cinema un prodotto nuovo, che smaschera tra gli spettatori in sala proprio quelli che il film vuole criticare. Anche ieri sera il trucco ha funzionato: c'è chi rideva solo per le scoregge e le battute volgari forzatamente ripetute, e quelli che ridevano per le battute velate che sottolineavano la mediocrità di tale comportamento. Il film è una fotografia sulla nostra società, piena di estremismi, dove non ci si sofferma mai a riflettere sul come spendiamo il nostro tempo, nella quale raramente si riesce a trovare un punto di equilibrio. Per chi come noi di Supposte di Cinema ha riso assieme al comico e alla sua squadra fin dalle prime apparizioni a Mai Dire il film è promosso.

PRO
Regia frizzante e sapiente uso della fotografia
Citazioni dall'universo di Maccio e dai più grandi film (riuscirete a trovarle tutte?) e scene non-sense a non finire
Finale inaspettato

CONTRO
La mole di personaggi e situazioni creati negli anni dalla squadra di Maccio avrebbero potuto offrire un sacco di materiale in più da inserire nella storia


CAST
Maccio Capatonda: Giulio Verme / Antonino Verme / Mariottide / Ruud Gullit
Herbert Ballerina: Alfonzo / Filomena Leccamuli / Gino Cammino
Ivo Avido: Pippo / Tamarro / Buttafuori
Lavinia Longhi: Franca Solidale
Barbara Tabita: Sharon
Rupert Sciamenna: giudice di Master Vip
Gabriella Franchini: Rita Levati Mocassini
Francesco Sblendorio: Ermanno Calcinacci
Rodolfo D’Andrea: Rodolfo Purtroppi
Adelaide Manselli: Marinella Sgarri
Nino Frassica: Primario dell'ospedale
Raul Cremona: illusionista
Andrea Scanzi: giornalista
Pierluigi Pardo: giornalista

Nessun commento:

Posta un commento