ARRIVAL

Scritto da Simone Tiberti - 21/01/17
Guarda il trailer

DATI
Regia: Denis Villeneuve
Sceneggiatura: Eric Heisserer
Durata: 1h56min
Anno: 2017

Voto: 8.5

A seguito dell'atterraggio di dodici astronavi aliene in diversi luoghi della Terra, la linguista Louise Banks viene chiamata dall'esercito degli Stati Uniti alla guida di un team che ha lo scopo di indagare la natura delle intenzioni dei visitatori.

Mi rendo conto di quanto la sinossi sia scarna, ma ogni parola in più - soprattutto per questo film in cui il linguaggio è uno dei temi centrali - rischierebbe di pregiudicare il godimento intellettuale derivato dalla visione. Ricordo ancora con turbamento il Prisoners di Denis Villeneuve, cupo e opprimente ma bellissimo, e mi sono ripromesso di tenere d'occhio i suoi successivi film. In questo caso lui e i suoi collaboratori hanno creato un oggetto perfettamente funzionante, scritto benissimo e montato in modo impeccabile (la tensione aumenta inesorabilmente col passare dei minuti), dotato di effetti visivi di grande efficacia e di un cast molto solido. Amy Adams, l'indiscussa protagonista, regge perfettamente il peso del film sulle spalle e dà vita a un'altra grande interpretazione con cui è difficile non empatizzare - ma francamente non ricordo film in cui sia al di sotto del buono. È un film intelligente, stimolante, peraltro non scevro da messaggi sociopolitici di grande attualità. Forse non è adatto a chi preferisce pellicole sci-fi più muscolari che cerebrali (percepivo una certa delusione in sala ai titoli di coda), ma certo è realizzato per persone che hanno voglia di porsi domande sul linguaggio e sulle proprie consapevoli scelte di vita. È consigliata una seconda visione per apprezzarne meglio le varie sfumature e i sottesi.


CAST
Amy Adams: Louise Banks
Jeremy Renner: Ian Donnelly
Forest Whitaker: colonnello Weber
Michael Stuhlbarg: agente David Halpern
Tzi Ma: generale Shang
Mark O'Brien: capitano Marks

Nessun commento:

Posta un commento