SFERA

Scritto da Jacopo Braghiroli - 17/08/15
Guarda il trailer

DATI
Regia: Barry Levinson
Soggetto: Michael Crichton
Sceneggiatura: Kurt Wimmer, Stephen Hauser, Paul Attanasio
Durata: 134 minuti
Anno: 1998
Voto: 7,5


Il dottor Norman Goodman (Dustin Hoffman) è uno psicologo specializzato negli interventi a seguito di grossi incidenti, per offrire supporto psicologico ai sopravvissuti. Quando viene convocato in gran segreto in mezzo all'oceano assieme alla biologa Beth Halperin (Sharon Stone), al matematico Harry Adams (Samuel L. Jackson) e all'astrofisico Ted Fielding (Liev Schreiber) scoprirà che il gruppo è stato scelto per entrare in contatto con una probabile forma di vita aliena. 
Basato sull'omonimo romanzo del 1987 di Michael Crichton (autore di Jurassic Park) e uscito nel 1998 il film ha retto alla grande lo scorrere del tempo. Godibilissimo anche oggi, non aspettatevi alieni che escono dalle fottute pareti, ma un thriller fantascientifico che entrerà nella vostra mente proprio come la misteriosa entità sferica del film metterà a dura prova i pensieri dei protagonisti. Un grande cast per una grande storia destinata a perdurare negli anni. 

PRO
Trama avvincente 
Un sapiente uso degli effetti speciali che immerge lo spettatore nell'atmosfera cupa della storia

CONTRO
Se vi aspettate un film spara-spara questo non fa per voi


PILLOLE CINEFILE [fonte: wikipedia] [ATTENZIONE SPOILER]
Differenze con il libro
- Nel romanzo, gli scienziati chiamati da Barnes sono cinque: Norman Johnson, Elizabeth "Beth" Halpem, Harold "Harry" Adams, Theodore "Ted" Fielding e Arthur Levine, che non appare nel film. Beth, nel libro, è zoologa, mentre nel film dice esplicitamente di non esserlo.
- Anche il personale nell'habitat è molto più numeroso nel libro: ne fanno parte Harlod Barnes, Jane Edmunds e Alice Fletcher, come nel film, e in più Tina Chan e Rose Levy.
- Nel romanzo, le morti dei personaggi sono differenti a quelle riprodotte nel film. Ted muore perché trascinato nell'acqua dal calamaro gigante; il membro dell'equipaggio che muore a causa delle meduse è Levy e non Fletcher.
- Nel romanzo, c'è un'enorme descrizione del calamaro gigante che attacca l'habitat e molte pagine che parlano dell'interazione tra il calamaro e i personaggi.
- L'astronave, nel film, viene ispezionata diversamente rispetto al libro. I superstiti umani non vengono scoperti durante il primo viaggio nell'astronave e i personaggi, una volta entrati nell'astronave, non si dividono, ma rimangono uniti.
- Il personaggio di Ted è appena abbozzato nel film, mentre nel romanzo è molto più sviluppato.
- Nel romanzo è Harry a decifrare il codice, non Ted.
- Nel romanzo, Goodman è l'ultimo ad entrare nella sfera, e lo fa volontariamente, dopo aver capito che il manufatto conferisce il potere di materializzare i pensieri umani, infatti è il solo in grado di controllare questa capacità dopo averla aquisita.


CAST
Dustin Hoffman: Dottor Norman Goodman
Sharon Stone: Dottor Elizabeth Halperin (Beth)
Samuel L. Jackson: Dottor Harry Adams
Peter Coyote: Capitano Harold C. Barnes
Liev Schreiber: Dottor Ted Fielding
Queen Latifah: Alice Fletcher
Marga Gómez: Jane Edmunds
Huey Lewis: Pilota dell'elicottero

Nessun commento:

Posta un commento