HAUNTING - PRESENZE

Scritto da Raffaele Mussini - 23/05/16
Guarda il trailer

DATI
Regia: Jan De Bont
Soggetto: dal romanzo The Haunting of Hill House di Shirley Jackson
Sceneggiatura: David Self
Durata: 113 minuti
Anno: 1999

Voto: 7,5








Remake del capolavoro di Robert Wise Gli Invasati (1963). Jan De Bont, ottimo regista specializzato in blockbuster d'azione quali Speed (1994) e Twister (1996), si cimenta stavolta con l'horror servendosi di un cast all star. Al silenzio, alle ombre e a quel terrore introspettivo che avevano caratterizzato il primo film del '63, qui troviamo un tripudio di effetti speciali. Pare un'accezione negativa, eppure il gioco funziona, nonostante non regga il confronto con l'originale. Haunting - Presenze riesce infatti nel creare e mantenere un'atmosfera tetra e gotica, giocando di accumulo ed eccesso e dando corpo a qualche sequenza davvero raccapricciante, come quella dove il fantasma nuota nel lenzuolo e il volto di un bambino emerge dal cuscino sul quale dorme Lili Taylor. Difficile poi dimenticarsi quegli angioletti dagli occhi vuoti, i soffitti o le porte "gelatinose" o il grande oscuro camino del salone principale. Citato e parodiato fino allo sfinimento, Haunting è un gioco kitsch e debordante, un modo di fare cinema che oggi appare superato e che per tale motivo suscita un pizzico di sana nostalgia. Un piccolo difetto sta forse nella presenza di Owen Wilson, volto (pseudo)comico che ammortizza la cupezza della pellicola, ma i fan dell'horror, e nello specifico di certo gotico "cormaniano" vecchio stampo, avranno comunque di che leccarsi i baffi.


CAST
Liam Neeson: Dr. David Marrow
Catherine Zeta-Jones: Theo
Lili Taylor: Eleanor 'Nell' Vance
Owen Wilson: Luke Sanderson
Bruce Dern: Mr. Dudley
Marian Seldes: Mrs. Dudley
Alix Koromzay: Mary Lambetta
Todd Field: Todd Hackett
Virginia Madsen: Jane
Michael Cavanaugh: Dr. Malcolm Keogh
Tom Irwin: Lou
Charles Gunning: Hugh Crain

Nessun commento:

Posta un commento