DIE HARD - VIVERE O MORIRE

Scritto da Raffaele Mussini - 18/01/16
Guarda il trailer
 

DATI
Regia: Len Wiseman
Sceneggiatura: Mark Bomback
Durata: 128 minuti
Anno: 2007

Voto: 8,5
Trailer



 




Dopo un lunghissimo periodo di silenzio (dodici anni) nel ruolo di John McClane, Bruce Willis torna alla ribalta, definitivamente calvo, ma non meno incazzato di prima. Timothy Oliphant (futuro Hitman - L’Assassino) è un buon villain, nonostante non possa certo tenere testa ai suoi predecessori. Dietro la macchina da presa c'è stavolta Len Wiseman, reduce dal valido duo di Underworld (2003) e Underworld Evolution (2006). È indubbiamente la sua prova migliore questo quarto capitolo della celeberrima saga iniziata nel 1988, che questa volta si aggiorna alle paure terroristico-globali post 9/11. Ancora una volta lo spettacolo si dimostra a dir poco sorprendente. Se non è uno dei migliori capitoli della serie, sicuramente è quello dal plot più elaborato, il che non vuole affatto dire che sia prolisso o ridondante, bensì maggiormente "studiato" e strutturato. Per il resto, mantiene egregiamente le promesse che sono comunque le stesse di sempre: azione, esplosioni, adrenalina e battute piazzate al punto giusto. Al di là della bellissima sparatoria iniziale nell’appartamento di Justin Long, troviamo in “vivere o morire” (ma il titolo originale è assolutamente più bello) una tra le migliori sequenze di tutta la saga, vale a dire quella girata nella galleria, cui segue l'abbattimento dell'elicottero con un'automobile, immortalato da una formidabile battuta:
Long: “Hai abbattuto un elicottero con una macchina!”
Willis: “Avevo finito le pallottole!”
McClane, durante un dialogo con Matthew, chiosa di non essere un eroe, bensì un uomo comune. Noi però non gli crediamo.


CAST
Bruce Willis: John McClane
Justin Long: Matthew Farrell
Maggie Q: Mai Lihn
Timothy Olyphant: Thomas Gabriel
Mary Elizabeth Winstead: Lucy McClane
Kevin Smith: Frederick "Warlock" Kaloudis
Cliff Curtis: Miguel Bowman
Jonathan Sadowski: Trey
Edoardo Costa: Emerson
Christina Chang: Taylor
Željko Ivanek: Molina
Joe Gerety: Jack Parry
Andrew Friedman: Casper
Tim Russ: Chuck Summer
Yorgo Constantine: Robert Russo
Cyril Raffaelli: Rand
Chris Ellis: Sclavino

Nessun commento:

Posta un commento