IL SIGNORE DELLA MORTE - HALLOWEEN II

Scritto da Raffaele Mussini - 31/10/15
Guarda il trailer
 

DATI
Regia: Rick Rosenthal
Sceneggiatura: John Carpenter, Debra Hill
Durata: 86 minuti
Anno: 1981

Voto di [Raff]: 8,5
Trailer

E si aggira.
Nascosto, strisciante, insidioso, in uno stupendo incipit post-prologo egli scivola nell’intimità delle abitazioni di un quartiere tranquillo, in una silenziosa notte d’ottobre. Che è la stessa di tre anni prima. “La notte che lui tornò a casa”, come cita la tagline del capolavoro del 1978. Un prolungamento del film precedente, talmente in sintonia col suo predecessore da rendere quest’ultimo quasi incompleto. Primo e secondo capitolo sono in tutto e per tutto un unico grande film. Si riprende da dove si aveva lasciato, e la protagonista viene portata nell’ospedale di Haddonfield. E cosa c’è di più terrificante di un ospedale vuoto di notte?
Perché questa volta l’azione si concentra tutta lì, e il film di Rosenthal (esordiente al quale viene affidata la regia del film in analisi, ma la sceneggiatura è sempre di Carpenter. E si vede) segue diligentemente le regole dello slasher (e stavolta si alza notevolmente l’asticella della violenza) all’interno di queste opprimenti mura bianche, quasi fossero un’estensione del “volto” del killer, della sua maschera. Con innovativa intelligenza, nei momenti di tensione si prediligono i silenzi alle musichette inquietanti. La necessaria e per nulla dannosa prevedibilità dello schema è interrotta da colpi di scena ben assestati. Puro genere, asciugato – ma non è per forza un male – dai sottotesti psicologico-introspettivi del primo capitolo e dalle riflessioni metacinematografiche partorite dall’uso della soggettiva. Espediente, quest’ultimo, comunque utilizzato anche qui in maniera sapiente e colta.
Un grandissimo sequel, che termina con un angosciante primo piano del volto del (presunto?) cadavere di Myers in fiamme, con “Mr. Sandman” delle Chordettes in sottofondo. Quasi come a voler ribadire la possibilità che, dopotutto, lui possa essere ancora vivo. Horror di alta qualità.


CAST
Jamie Lee Curtis: Laurie Strode/Cynthia Ann Myers
Donald Pleasence: Dott. Sam Loomis
Charles Cyphers: Sceriffo Leigh Brackett
Jeffrey Kramer: Graham
Lance Guest: Jimmy Lloyd
Pamela Susan Shoop: Karen
Hunter von Leer: Gary Hunt
Dick Warlock: Michael Myers; Poliziotto #3
Leo Rossi: Budd
Gloria Gifford: Mrs. Alves
Tawny Moyer: Jill
Ana Alicia: Janet
Ford Rainey: Dr. Mixter
Cliff Emmich: Mr. Garrett
Nancy Stephens: Marion Chambers
John Zenda: Marshall
Lucille Benson: Mrs. Elrod
Dana Carvey: Assistente
Bill Warlock: Craig
Jonathan Prince: Randy
Leigh French: Madre di Gary
Ty Mitchell: Gary
Nancy Loomis: Annie Brackett
Pamela McMyler: Madre di Laurie
Dennis Holahan: Padre di Laurie
Nichole Drucker: Laurie giovane
Adam Gunn: Michael Myers giovane
Jack Verbois: Bennett Tramer

Nessun commento:

Posta un commento