POLTERGEIST (2015)

Scritto da Jacopo Braghiroli - 11/10/15
Guarda il trailer

DATI
Regia: Gil Kenan
Sceneggiatura: David Lindsay-Abaire
Durata: 95 minuti
Anno: 2015

[Jaco] - voto: 5
[Raff] - voto: 7



[Jaco] - voto: 5
La famiglia Bowen si trasferisce in una nuova casa, dove purtroppo iniziano ad accadere fatti inquietanti, oscure presente sembrano dimorare nella villa rendendo impossibile la vita degli occupanti. Remake dell'omonimo cult horror del 1982, questo Poltergeist firmato Gil Kenan non aggiunge nulla alla mitologia della pellicola e pur tentando di offrire una lettura moderna del mito degli anni 80 aggiungendo un po' di tecnologia alla storia non riesce a reinventarsi. Quando film come questi escono in sala si capisce che le idee ad Hollywood stanno scarseggiando, e a nulla valgono le buone performance degli attori, tra tutti Sam Rockwell nei panni di papà Bowen. Fra spiriti molesti, ragazzine portate in un'altra dimensione, ed esperti acchiappafantasmi, nulla di nuovo sullo schermo insomma. Ne sconsiglio perciò la visione, recuperate piuttosto l'originale se non l'avete ancora visto. 

PRO
I primi 3/4 di pellicola non snaturalizzano l'originale

CONTRO
Non si capisce come una coppia attualmente senza lavoro possa ottenere il mutuo per una nuova casa
Ho trovato particolarmente fuori luogo il tentativo di dare un taglio quasi action al finale
Pellicola totalmente inutile



[Raff] - voto: 7

La critica non lo ha capito; buona parte del pubblico lo ha snobbato. Davvero un peccato, perché questo Poltergeist in realtà non è affatto male. Pur non essendo assolutamente paragonabile all’originale, si rivela un prodotto onesto, capace di intrattenere più che spaventare. Proprio così, perché trattasi di un horror a suo modo edulcorato, leggero, burlone. Anzichè guardare a Insidious (2010), Amityville Horror (2005), Sinister (2012) e affini, l’opera di Kenan pare un aggiornamento di quella fascia horror “under 17” che ha trovato terreno fertile negli anni ’80. Per rendere lampante l’esplicazione di suddetta caratteristica, possiamo affermare che Poltergeist si trovi molto più dalle parti di Non aprite quel cancello (1987) che non di L'evocazione - The Conjuring (2013). L’effetto garantito per gli aficionados di certo cinema horror d’antan è quello di una sana e sacrosanta nostalgia, soprattutto dal momento che questa ambivalenza tra horror e fantasy, tra l’intento di perseguire il terrore e quello di rincorrere il sollazzo, era ben presente anche nell’originale film di Tobe Hooper. L’unico modo per riuscire a vedere ed apprezzare questo bel remake consiste quindi nel tenere vivamente in considerazione suddetta ambivalenza, scordandosi del tutto di James Wan e rievocando piuttosto Joe Dante (si parva licet) assieme alle gustose strampalataggini e i divertenti eccessi che hanno reso cult molte opere della sua epoca. Profusione di effetti speciali gustosi e traboccanti, una trovata fantastica (quella del drone che va nell’armadio) e un rocambolesco finale in crescendo, con tanto di cover di “TV Set” dei Cramps nei titoli di coda. E infine, grazie a Dio, per una volta non ci sono esorcismi e possessioni!



CAST
Kennedi Clements: Madison Bowen
Sam Rockwell: Eric Bowen
Rosemarie DeWitt: Amy Bowen
Jared Harris: Carrigan Burke
Jane Adams: Dr. Brooke Powell
Saxon Sharbino: Kendra Bowen
Kyle Catlett: Griffin Bowen
Nicholas Braun: Boyd
Susan Heyward: Sophie
Soma Bhatia: Lauren

Nessun commento:

Posta un commento